Dove scattare fotografie a Milano

By : | 0 Comments | On : aprile 26, 2012 | Category : Foto in Città

66423_192242824226217_1601762451_n

Milano è una città in grado di stupire e affascinare ogni qual volta si svolti l’angolo di una strada; in una sola città sono racchiuse mille realtà talmente diverse e opposte tra loro. Milano è il paradiso per gli amanti della fotografia di reportage e di strada, offre spunti continui per scatti particolari e accattivanti, occorre solo sapere in che modo visitarla e attraversarla per sfruttare al massimo le sue potenzialità.


La zona Brera è la zona più caratteristica di Milano, in pieno centro storico: qui la Milano degli stereotipi, dei palazzi dalle architetture moderne e del caos della metropoli è lontano; il tempo sembra essersi fermato ai primi del novecento. E’ un quartiere molto colorato, in cui si ritrovano spesso gli artisti della città, e fotografare qui può essere utile per imparare e creare ottime composizioni particolari, che esulano da ciò che sono gli schemi tradizionali della fotografia.
C’è poi la zona dei Navigli, altro punto nevralgico della città, in cui i canaloni creano delicate atmosfere, specialmente dal tramonto in poi, quando le strade si animano di giovani pronti per ritrovarsi nei locali alla moda del quartiere; al tramonto i navigli si colorano con toni intensi, molto vividi, e diventano un ottimo spunto per iniziare lo studio delle luci e trovare gli equilibri per una fotografia paesaggistica che s’avvicina alla perfezione, sfruttando i riflessi della luce sull’acqua; alla sera, nel tripudio di gente e colori, si può fare pratica per la fotografia istantanea di strada, gli spunti non mancano.
Per chi ama la fotografia d’architettura, nel quartiere economico, i palazzi moderni sono tantissimi e possono costituire un punto di partenza per lo studio delle geometrie e delle composizioni più adeguate a questo tipo di fotografia.
Milano è il set ideale per qualunque fotografo.

Inserisci un Commento