Come fotografare fiori

2012-05-30
Fiori
Media voti utenti

(5 / 5)

5 5 4
Vota questo articolo

4 utenti hanno votato

Articoli correlati:
  • great_falls_startrails

    Come fotografare le stelle e la rotazione celeste

  • NMP869

    Come fotografare le cascate

  • IMG_2159_SP

    Come Fotografare ai Matrimoni

  • _MG_5267

    Come Scattare un Ritratto

  • Fuochi sul fiume

    Come fotografare i Fuochi d’Artificio


La fotografia naturalistica è uno dei settori che appassiona maggiormente i fotografi e gli aspiranti tali, che spesso si cimentano proprio in questa specialità quando effettuano i primi scatti, per prendere confidenza con l’apparecchio fotografico. I fiori sono i soggetti preferiti, perché attirano l’attenzione con i loro colori vivi e vivaci, ma non è facile fotografarli e trasmettere l’emozione che suscitano dal vivo.

Metodo

Step 1

L'inquadratura deve essere preferibilmente fatta in maniera ravvicinata, includendo nello scatto meno sfondo possibile, per mettere in risalto il soggetto principale della foto; questo perché il fiore è un elemento solitamente piccolo, che rischia di "sparire" se viene inserito in un contesto ampio, sovrastato da elementi più grandi che catturano tutta l'attenzione dell'osservatore. Per questo motivo è sempre consigliabile effettuare inquadrature da vicino, utilizzando la tecnica macro: se non si dispone di una fotocamera reflex, le normali compatte hanno molto spesso questa funzione automatica, che consente la messa a fuoco di soggetti ripresi molto da vicino. Se invece si ha a disposizione una fotocamera reflex, è consigliato montare un obiettivo macro o superzoom, cosicché si riesca a gestire al meglio la messa a fuoco.

Step 2

Per la ripresa dei fiori, è indicato l'utilizzo della luce naturale, che a differenza di quella artificiale lascia le ombre morbide, senza contorni definiti, per un effetto molto naturale e realistico. Se si scatta in interno, è bene posizionarsi lateralmente rispetto alla fonte di luce naturale (una finestra o una vetrata) in modo tale da non appiattire le ombre e la tri-dimensione dell'oggetto. Quando, invece, si scatta in esterno, si può scegliere sia di fotografare nei momenti di piena luce, ovvero le ore centrali del giorno, sia nelle cosiddette Golden Hours (ore d'oro) ovvero all'alba e al tramonto, quando la luce è calda e avvolgente. E' interessante provare a fare dei controluce, specie al tramonto, catturando l'effetto particolare di luce che si crea quando il sole attraversa i petali dei fiori.

Step 3

Per ottenere una buona resa luminosa, è importante impostare correttamente gli ISO: quando la luce naturale non sembra essere sufficiente, prima di ricorrere all'uso di quella artificiale o del flash, è bene provare ad aumentare la sensibilità ISO del sensore, in modo tale da renderlo più ricettivo alla luminosità. Attenzione a non esagerare, ISO troppo elevati potrebbero causare rumore nella fotografia.

Step 4

Se si vuole dare il massimo rilievo al fiore fotografato, si può usare un vecchio trucco sempre di grande effetto: aprendo il più possibile il diaframma, si deve concentrare la messa a fuoco esclusivamente sul soggetto principe, lasciando l'eventuale sfondo o le parti periferiche fuori fuoco.

Step 5

Per quanto riguarda l'attrezzatura, oltre agli obiettivi precedentemente descritti, è utile munirsi anche d cavalletto o treppiede, in modo tale da usufruire di un sostegno per lo scatto. Fotografare i fiori può richiedere parecchio tempo per scegliere l'inquadratura e sistemare alla perfezione tutti i parametri che concorrono alla riuscita dello scatto e il cavalletto è u n ottimo alleato per stare comodi e prendersi tutto il tempo necessario.

Commenti

Inserisci un Commento