Come fotografare la luna

2012-05-18
Luna
Media voti utenti

(4.6 / 5)

4.6 5 5
Vota questo articolo

5 utenti hanno votato

Articoli correlati:
  • great_falls_startrails

    Come fotografare le stelle e la rotazione celeste

  • NMP869

    Come fotografare le cascate

  • IMG_2159_SP

    Come Fotografare ai Matrimoni

  • _MG_5267

    Come Scattare un Ritratto

  • Fuochi sul fiume

    Come fotografare i Fuochi d’Artificio


La luna è da sempre un soggetto che attira l’attenzione dei fotografi di ogni età: il sogno di andarci, prima o poi, vederla mutare ciclicamente giorno dopo giorno e i riflessi particolari che crea nel paesaggio circostante, fanno sì che prima o poi tutti nella vita provino a scattarle una foto.

Metodo

Step 1

Per fotografare la luna nel modo più realistico possibile, occorre innanzitutto dotarsi dell'attrezzatura giusta: è indispensabile un obiettivo almeno 100mm, cosicché si riescano a cogliere i particolari del satellite come i crateri, che contribuiscono a dare alla fotografia un'aria misteriosa e senza dubbio più interessante. Obiettivi con focale più corta non riuscirebbero a cogliere i dettagli e la fotografia rischia di apparire piatta e non coinvolgente e si corre il rischio di avere la luna di dimensioni troppo piccole rispetto al contesto, perdendo quindi tutto il fascino che suscitava guardandola ad occhio nudo. Per quanto riguarda l'attrezzatura, è sempre bene avere con se un treppiede, nel caso in cui si utilizzino esposizioni elevate per scatti particolari con esposizioni lunghe.

Step 2

Per fotografare la luna bisogna fare particolare attenzione all'esposizione: essendo la luna un punto luminoso in un ampio spazio completamente scuro, è necessario non affidarsi alla sensibilità della macchina fotografica per rilevare la corretta esposizione. Solitamente la macchina calcola l'esposizione in base ad algoritmi standard e in questo caso la predominante altera l'esposizione di tutti gli elementi: se ci si affida alla macchina la fotografia risulta essere sovraesposta. Il consiglio è quindi quello di impostare l'esposizione tra i -3 e i -6 a seconda della percezione di buio rispetto allo 0 dato dalla fotocamera; tenere anche gli ISO ai valori più bassi possibili, per evitare rumori. I fotografi più esperti utilizzano un trucco: vengono solitamente scattate due fotografie identiche a esposizioni differenti, in modo tale da avere sia lo sfondo che la luna esposte correttamente, per poi unire i due scatti in fase di post produzione.

Step 3

La composizione della fotografia assume rilievo dal momento che è necessario dare allo scatto una certa verve e un certo significato: solitamente si usa dire che la luna va evitata quando è piena, perché non da le stesse emozioni dei quarti, ma è un discorso abbastanza relativo, perché se il fotografo riesce a trovare una composizione interessante, anche la luna piena può avere il suo perché. Nello sviluppo della composizione bisogna ricordarsi di una regola che in questo caso vale nel 99% degli scatti: la regola dei terzi. La luna, che è il soggetto principale, è consigliabile che non compaia mai al centro della composizione, ma sempre nelle sezioni periferiche, per dare movimento e suggestione allo scatto.

Step 4

E' importante anche scegliere bene il dove e il quando nel caso si scelga di effettuare uno shooting con, come soggetto, la luna. La città è meglio evitarla, a causa dell'inquinamento luminoso (e non solo) che altera la luce e crea riflessi che a volte disturbano in maniera concreta lo scatto. Si consiglia, quindi di recarsi al mare o su qualche collina o montagna lontana da fonti di natura artificiale; i riflessi della luna sugli specchi d'acqua, che sia il mare o i laghi, è sempre di grande impatto visivo. Non bisogna escludere a priori le serate con qualche nuvola, perché passando davanti alla luna e coprendola parzialmente, queste creano suggestioni visive affascinanti.

Commenti

Inserisci un Commento