Lezione 7 – Compatta o Reflex?

2011-06-19
compatta-reflex
Media voti utenti

(3.8 / 5)

3.8 5 5
Vota questo articolo

5 utenti hanno votato

Articoli correlati:
  • _MG_7919

    Lezione 46 – Come dare all’acqua un effetto setato

  • IMG_1488F

    Lezione 45 – Le Silhouette

  • IMG_0058

    Lezione 44 – Il Mosso Fotografico

  • IMG_3573_4_5_6_fused

    Lezione 43 – Distanza Iperfocale

  • Abraham

    Lezione 42 – Perché ogni fotografo di paesaggi dovrebbe usare filtri (Sempre!)

Share


Sempre più spesso si sentono persone che iniziano discussioni interminabili per capire se è meglio una macchina fotografica compatta o una macchina fotografica reflex. In questo articolo vedremo i vantaggi e gli svantaggi, le tecnologie ed i contesti di utilizzo.

 

COMPATTA

Le macchine fotografiche compatte al loro interno hanno un sensore che è, nei casi migliori, grande 9 mm x 6 mm.

 

Esistono anche alcuni modelli di compatte che hanno lo stesso sensore delle reflex, tuttavia costano 1000€ circa ed hanno lo svantaggio di avere un’ottica fissa.

 

In una compatta i parametri di configurazione e i campi di utilizzo sono più stretti di una reflex, ad esempio in contesti di scarsa luminosità su una reflex è possibile aumentare i tempi di esposizione, aumentare l’ISO spesso a valori molto alti e montare un obiettivo luminoso… con una compatta invece c’è poco da fare…

Spesso si scelgono le compatte in base a quanti megapixel hanno. Questo ragionamento è errato e viene usato nei negozi solo per questioni di marketing. La qualità dell’immagine non è data dai megapixel, ricordatelo! Anzi, ci sono casi in cui una compatta con meno megapixel riesce a rendere una qualità superiore! Nella prossima lezione che tratterà in specifico i sensori, capirete il motivo, in breve troppi megapixel su un sensore piccolo fanno “rumore”.

 

REFLEX

Il sensore di una reflex misura circa 24 mm x 16 mm. e consente di montare obiettivi per modificare la focale. I parametri di configurazione sono tutti accessibile dall’utente e in teoria è possibile, usando obiettivi diversi, estendere le potenzialità della macchina fotografica.

 

E poi la differenza principale (da cui le reflex prendono il nome) è che nel mirino della reflex vedi proprio quello che fotograferai perché la luce entra dall’obiettivo e tramite uno specchietto (pentaspecchio o pentaprisma) viene riflessa proprio nel mirino dove appoggi l’occhio mentre, in una compatta, il mirino è scollegato dall’obiettivo e decentrato da esso quindi vedi qualcosa di lievemente spostato rispetto a quello che fotograferai realemente.

 

TABELLA RIASSUNTIVA

Dato che continuare a scrivere le differenze potrebbe diventare troppo dispendioso, riassumiamo in breve le differenze, con la seguente tabella.

 

COMPATTA REFLEX
Trasporto Facile Medio
Qualità Media Alta
Velocità Bassa Alta
Mirino Media Alta
Configurazione parametri Bassa Alta
Batteria Bassa Alta
Ottica Bassa Alta
Valore usato Svalutata Mantiene prezzo di mercato
Prezzo Basso Medio/Alto
Complessità Media Media/Alta

 

Share

Commenti

  1. scritto da simone il 01/04/2012

    scs ma io ho finito tutte e nove le lezioni per le altre quanto bisogna aspettare

    • scritto da admin il 22/04/2012

      Sono uscite le nuove lezioni!

  2. scritto da Stefano Ramondino il 09/07/2011

    Fantastico, stavo cercando un sito che mi aiutasse a prendere una decisione sulla macchina fotografica da comprare, è bello quabdo sulla rete si trovano di questi articoli, andate avanti così e magari metteteci altre recensioni per aiutare quelli indecisi come me :-)

Inserisci un Commento

Seguici

Inserendo la tua mail verrai aggiornato su ogni novità del sito e sui nuovi articoli inseriti.

Inserisci la tua email qui sotto:

?